A che serve un aerosol?

Un aerosol è un prodotto utilissimo nelle cure farmacologiche. Questo apparecchio serve a somministrare farmaci per via aerea, ovvero tramite inalazione. L’aerosol infatti scompone il farmaco in tante piccole particelle, che vengono poi introdotte nelle vie respiratorie di chi lo utilizza in maniera molto semplice – e decisamente più efficace. Tali particelle hanno delle dimensioni davvero minime, pari a un micron (un millesimo di millimetro).

L’aerosol, come possiamo vedere sul sito internet https://aerosolmigliore.it/, è un valido aiuto nella cura di tosse, asma e varie infezioni alle vie respiratorie – e può essere impiegato per la cura ma anche per la prevenzione di tali patologie. I farmaci introdotti nell’apparecchio, inizialmente in uno stato liquido o solido, vengono poi “vaporizzati” in tante piccole masse che riescono a passare facilmente attraverso le vie respiratorie. Questa sorta di nebbiolina penetra perfettamente nel nostro corpo, andando a curare il fastidio che avvertiamo.

 

Proprio da questa sua caratteristica prende il nome una componente dell’aerosol, ovvero il nebulizzatore. È qui che lo stato della materia cambia, verso una forma gassosa. Tale gas viene emanato da un diffusore, e indirizzato nel nostro corpo da quello che viene definito boccaglio. Questa maschera si deve posizionare sul viso, e racchiude il naso e la bocca di chi lo indossa. In questo modo si evita la dispersione del farmaco nell’aria.

L’aerosol terapia è una cura mirata a effetto locale, che va ad agire sulla causa del fastidio fino a farne scomparire i sintomi. È possibile sfruttare la terapia per l’assunzione di antibiotici, fluidificanti, mucolitici, broncodilatatori – a seconda del piano terapeutico. Viene usata spesso anche per somministrare medicine cortisoniche. Grazie a tale sistema si curano bronchiti, tonsilliti, sinusiti, otiti e faringiti, in pochissimo tempo e sempre con successo. 

Sebbene gli effetti benefici dell’aerosol sono ormai noti, e questo apparecchio viene largamente sfruttato anche solo per sciogliere il catarro o eliminare la tosse secca, è bene non abusarne. Per un corretto utilizzo dello stesso dobbiamo ascoltare il parere del nostro medico curante, e seguire la terapia da lui prescritta senza improvvisarci dottori. Come ogni farmaco o simile, anche l’aerosol infatti può avere effetti collaterali indesiderati.